martedì 27 gennaio 2015

Film Cult - The Rocky Horror Picture Show

I film cult non appartengono solo al filone del cinema d'essai, o semplicemente definito cinema d'autore.
Molti film raggiungono lo stato di cult movie quando c'è un gruppo ristretto di persone che apprezzandolo lo trasformano in una reliquia, capace di trascendere il tempo.
E' il caso di The Rocky Horror Picture Show film che è diventato un mito dei musicals e che tutt'ora ha raggiunto lo status di film di culto grazie al passaparola di alcuni ammiratori che del musical e soprattutto di questo film.
Poche storie amici, dobbiamo pur riconoscere che il cinema è un mondo variegato, talmente profondo che si rischia di perdersi, spesso nella blogosfera si scoprono un sacco di pellicole che con il tempo sono state riscoperte e rivalutate, ne parlerò sempre in questo blog speciale, e scopriremo tante chicche.
Per quanto mi riguarda ho adorato questo film, sin dalla prima volta che l'ho visto, e pensare che da piccola credevo - per la parola horror - che fosse un film di paura, e invece no, è eccessivo, goliardico, ironico, gayo e tanto altro ancora.
Volete qualche esempio?
Provate a guardare questo film a tutto volume e capirete cosa voglio dire.
A Parigi c'è un locale che lo proietta da anni, ci sono persino gruppi di persone che ripropongono il musical in teatro, a Milano per esempio c'è stato un cinema che lo proiettò per trent'anni consecutivi.
All'epoca della sua uscita fu innovativo, e talmente fuori dagli schemi nel voler deridere i ruoli imposti dalla cosidetta "normalità".
Eppure c'è divertimento, c'è colore c'è allegria, e un susseguirsi di scene che richiamano l'allegoria sul sesso, ruolo centrale per un film talmente avanti per i tempi da trascenderli, per diventare un autentico cult movie.
Infatti nella classifica dei cinquanta cult movies di sempre di Entertainment Weekley viene piazzato al primo posto, precedendo This Spiral Tab di Rob Reiner e Freeks di Todd Browning.
Concludendo, The Rocky Horror Picture Show è un film che non morirà mai, un giorno anche i nostri figli e nipoti canteranno a squarciagola le sue canzoni, questo è poco ma sicuro.

Nessun commento:

Posta un commento

I Commenti sono moderati, qualsiasi commento scurrile, fuori tema e fuori contesto o qualsiasi commento si allontani dallo scambio civile non verrà pubblicato..Si richiede di rispettare i pareri altrui e di chi gestisce il blog a parte questo benvenuti a tutti